Da eterno cruccio dell'Inter quest'anno la storia si è ribaltata. Domani sera a Napoli Antonio Conte potrà contare su ben tre opzioni per la fascia sinistra nerazzurra che con ogni probabilità dovrà fronteggiare le sortite dell'ex Politano e sfidare sull'altro fronte Di Lorenzo. La prima e la più probabile è Matteo Darmian, reduce dal gol decisivo che a San Siro ha regalato i 3 punti contro il Cagliari. Sono 31 le presenze complessive stagionali, 3 i gol e 4 gli assist per l'esterno arrivato in sordina dal Manchester United, fin qui uno dei punti di forza della rosa interista nonché jolly di sicuro affidamento su entrambe le corsie. La scelta più 'difensiva' potrebbe invece ricadere su Ashley Young, considerato il prototipo di giocatore che piace tanto a Conte, sempre affidabile per entrambe le fasi e voluto fortemente a Milano dallo stesso tecnico. La terza è la 'sorpresa' di stagione Perisic: "Ivan è totalmente in gruppo e quindi a disposizione", ha spiegato oggi Conte in conferenza stampa. Il croato, rinato quest'anno in nerazzurro dopo l'esperienza al Bayern, sarebbe perciò pronto a rientrare anche dal primo minuto dopo l'affaticamento muscolare che lo ha costretto a saltare le sfide contro Bologna, Sassuolo e Cagliari. Tre opzioni intercambiabili anche a partita in corso, a seconda dell'andamento della gara. Per l'Inter di Conte che punta il 19esimo scudetto della storia del club anche la corsia mancina sembra non essere più tabù.

Sezione: In Primo Piano / Data: Sab 17 aprile 2021 alle 20:45
Autore: Daniele Alfieri / Twitter: @DaniAlfieri
Vedi letture
Print