Che sia proprio lui il tassello mancante per il centrocampo dell'Inter? Si fanno sempre più insistenti le voci di un ritorno a Milano di Radja Nainggolan. Un ritorno per stabilirsi a Milano e non soltanto di passaggio. Come spiega il Corriere dello Sport, se da un lato c'è il debito di riconoscenza verso il Cagliari, dall'altro esiste una fisiologica voglia di rilanciarsi nel club nerazzurro. 

La certezza è che, a stagione terminata, Nainggolan tornerà all'Inter dopo la fine del prestito ai sardi. Quando la Serie A ripartirà, il Ninja proverà "a dimostrare di essere ancora un punto di riferimento e un valore aggiunto per il Cagliari, ma il suo messaggio non resterà confinato all'interno dell'Isola - assicura il Corsport -. Antonio Conte e i dirigenti nerazzurri saranno tra i destinatari con la più alta priorità, anche perché il loro orientamento sembra cambiato rispetto a qualche mese fa. In un mercato che non permetterà grandi follie, sarà difficile incassare parecchio da un giocatore come Nainggolan ed ecco perché tenerlo in nerazzurro potrebbe essere una soluzione".

L'Inter - secondo il quotidiano romano - potrebbe far valere il contratto fino al 2022 e magari pensare a un prolungamento per blindarlo anche in previsione di una cessione futura. E il Cagliari? Impensabile a un acquisto definitivo da parte di Giulini, così come appare fuori logica la concessione di un nuovo prestito da parte di Marotta.

VIDEO - 03/06/1997 - LA MAGIA DI ROBERTO CARLOS ALLA FRANCIA NEL 1997

Sezione: In Primo Piano / Data: Mer 03 giugno 2020 alle 08:15 / Fonte: Corriere dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print