Al contrario di quanto era emerso nelle scorse ore, non ci sarà il vertice di mercato in Lega tra Beppe Marotta e Tommaso Giulini per parlare di Nicolò Barella, visto che il presidente del Cagliari è all'estero per impegni di lavoro. Il summit tra le parti - svela la Gazzetta dello Sport - dovrebbe andare in scena comunque in settimana, anche se la prova positiva del giocatore in Nazionale non aiuta a raffreddare gli animi dei sardi, che hanno ribadito anche nelle ultime ore all’Inter di restar fermi sulla valutazione di 50 milioni di euro. Una cifra a cui il club nerazzurro dovrà avvicinarsi non solo con l’inserimento di contropartite tecniche – il prestito di Bastoni, il cartellino di Dimarco, il via libera sul passaggio di Eder attraverso lo Jiangsu –, ma anche con l’inserimento di corposi bonus. Se l’Inter accetterà, la trattativa si chiuderà rapidamente. Il Cagliari fa sapere però di avere in mano altre offerte da 50 milioni: è storia nota, è quella del Napoli. E qui entra in gioco il sì di Barella all’Inter, con cui c’è già un accordo per un quinquennale da oltre 2 milioni di euro a stagione.

VIDEO - BRUNO FERNANDES, CHE STAGIONE ALLO SPORTING

Sezione: In Primo Piano / Data: Lun 10 Giugno 2019 alle 08:15
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print