La Juventus espugna l'Olimpico superando la Roma per 2-1 nel posticipo domenicale dell'ultima giornata di andata di Serie A, laureandosi così campione d'inverno. Partita che la formazione bianconera indirizza nei primi dieci minuti di gioco grazie alle reti di Mirah Demiral al terzo minuto e di Cristiano Ronaldo al decimo su calcio di rigore, e che riesce a portare a casa nonostante non appaia spesso irreprensibile dal punto di vista tecnico. La formazione di Paulo Fonseca ci prova generosamente per tutto il secondo tempo, ma non va oltre il gol dell'1-2 siglato, sempre dagli 11 metri, da Diego Perotti, e deve incamerare la seconda sconfitta interna consecutiva di questo 2020.

Partita segnata da due gravi infortuni, dei quali sono rimasti vittima prima lo stesso Demiral, poi Nicolò Zaniolo, che si accascia al suolo dopo una progressione di oltre 40 metri e lascia lo stadio in barella, tra le lacrime: si teme un infortunio decisamente serio al ginocchio. 

VIDEO - HANDANOVIC, È COME UN GOL: TRAMONTANA IMPAZZISCE

Sezione: Il resto della A / Data: Dom 12 Gennaio 2020 alle 22:46
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
Vedi letture
Print