In attesa di capire quando il Barcellona rilancerà per Lautaro Martinez e a che cifra, l'Inter continua a monitorare il mercato degli attaccanti per non farsi trovare impreparata qualora i catalani dovessero sferrare l'accatto decisivo per il Toro. Tra i nomi da tempo sul taccuino di Beppe Marotta e Piero Ausilio figura anche Pierre-Emerick Aubameyang, in cima alla lista dei potenziali sostituti ma al centro di una situazione contrattuale ancora da definire con  l'Arsenal. Il centravanti gabonese ha il contratto in scadenza nel giugno 2021 e finora i colloqui per rinnovarlo non sono stati fruttuosi. I Gunners comunque non hanno ancora abbandonato l'idea di trattenere Aubameyang e, seppur non c'è ancora una proposta ufficiale soddisfacente sul tavolo, proveranno fino all'ultimo a convincerlo a rimanere. In alternativa, riporta oggi The Sun, l'Arsenal cederà il giocatore 31enne durante la prossima sessione di mercato, per non perderlo a zero dopo un anno e ripetere l'errore con Aaron Ramsey, Jack Wilshere e Danny Welbeck, partiti da free agent.

L'intenzione del club londinese, sostiene il tabloid, è incassare più di 20 milioni di sterline (poco più di 22 milioni di euro) dalla partenza del centravanti, perché sarebbe una cifra minima da reinvestire sul suo eventuale sostituto in un mercato che si presenta più povero e con prezzi più bassi a causa della crisi finanziaria. Se i Gunners non riuscissero a incassare più di quella cifra, allora tratterrebbero Aubameyang a Londra costringendolo ad abbandonare i suoi propositi di partenza.

Se l'indiscrezione di The Sun fosse confermata, e l'Arsenal accettasse davvero poco più di 20 milioni di sterline per cedere Auba, per l'Inter e gli altri club interessati sarebbe una grande opportunità al netto di una richiesta di ingaggio che sarebbe comunque molto alta.

Sezione: Focus / Data: Mer 03 giugno 2020 alle 13:29
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print