Tanta commozione a Pisa, dove oggi è stata allestita la camera ardente per Gigi Simoni, ex allenatore di Inter e Pisa morto ieri all’età di 81 anni dopo una lunga malattia. Come riportato da Gazzetta.it, il sindaco Michele Conti e un dirigente del Pisa hanno adagiato sulla bara una maglia nerazzurra del club toscano. La camera ardente è aperta da stamattina, accogliendo centinaia di pisani che volevano salutare il tecnico della doppia promozione in Serie A.

“L’affetto che riceviamo da ogni parte d’Italia - ha detto Monica, la moglie di Simoni - da tifosi di ogni squadra, grandi campioni come Bergomi e Pablo Simeone, o presidenti, come Massimo Moratti, che ci è sempre stato vicino in questi mesi, ci conforta tantissimo e ci allevia il dolore per una perdita enorme. Speriamo di poter regalare a Gigi il tributo che merita nel ‘suo’ stadio: l’Arena Garibaldi Romeo Anconetani di Pisa. Vorremmo farlo ai primi di giugno quando sarà possibile spostarsi da una regione all’altra”.  Domani alle ore 16 nella basilica di San Piero a Grado saranno celebrate le esequie.

VIDEO - QUANDO MORATTI SCHERZAVA CON SIMONI: "LA FORMAZIONE? SOLO PER UN GIOCATORE..."

Sezione: Focus / Data: Sab 23 maggio 2020 alle 19:18
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print