Il presidente del Verona Maurizio Setti a Sky ha parlato dell'attuale momento dell'Hellas: "La voglia di continuare a far bene c'è sempre, con un mister così sarebbe impossibile il contrario, ma sicuramente le forze non sono quelle del pre lockdown quando andavamo come un treno. Ma continueremo a lottare. Kumbulla? Abbiamo chiuso con Marotta (ride, ndr), scherzi a parte lui è un giocatore di prima fascia, tante squadre interessate, il tempo c'è faremo tutto con calma. Sappiamo cosa vogliamo ottenere, un giocatore importante che viene dal settore giovanile che va valorizzato nel giusto modo. Valore aumentato dopo il lockdown? Non così tanto dai...

Juric? Stiamo parlando del rinnovo, a breve dovremmo esserci ma non dire gatto finché non ce l'hai nel sacco. Abbiamo un dialogo franco e diretto, dobbiamo pensare che siamo l'Hellas Verona. Amrabat lo ha preso il direttore D'Amico, in un primo momento non era possibile prenderlo, poi le condizioni sono diventare più accessibili, ci abbiamo provato ed è andata bene e avete visto tutti in campo cosa sa fare. L'Europa? Sognare è lecito, abbiamo visto davanti come stanno andando forte, non è facile ma ci proviamo. Un premio? Qualcosa c'è, devono solo pedalare":

VIDEO - TANTI AUGURI A... - JAIR DA COSTA, LA FRECCIA NERA COMPIE 80 ANNI

Sezione: Focus / Data: Gio 09 luglio 2020 alle 21:31
Autore: Domenico Fabbricini / Twitter: @Dfabbricini
Vedi letture
Print