focus

Madonna: “Con l’Atalanta per il primato, niente calcoli. Pochi gol? Importante la miglior difesa”

Madonna: “Con l’Atalanta per il primato, niente calcoli. Pochi gol? Importante la miglior difesa”

A margine della vittoria contro il Bologna, che avvicina sempre più la sua squadra alle semifinali playoff, il tecnico della Primavera nerazzurra Armando Madonna risponde alle domande dei cronisti nell'intervista post-partita: Un 2-0...

Christian Liotta

A margine della vittoria contro il Bologna, che avvicina sempre più la sua squadra alle semifinali playoff, il tecnico della Primavera nerazzurra Armando Madonna risponde alle domande dei cronisti nell'intervista post-partita:

Un 2-0 che sta stretto per quanto visto in campo, solo i pali hanno fermato l'Inter. Quale aspetto la rende più fiducioso in vista della fase finale?"Siamo tornati i soliti, che creiamo abbastanza e subiamo poco. Questo è un ritmo che dobbiamo mantenere sempre".

FcIN - Mercoledì con l'Atalanta sarà una sorta di finale anticipata. Per essere sicuri dei primi posti basta un punto, ma sarà vietato fare calcoli."Come sempre. Sono partite importanti per tutti, perché l'Atalanta può guadagnarsi un posto davanti nei playoff e noi ci giochiamo il primo posto. Vediamo soprattutto di recuperare bene le energie perché ne abbiamo spese tante".

Quanto è importante avere ritrovato la brillantezza di gente come Oristanio che hanno i colpi risolutivi ora che arrivano le sfide dentro o fuori?"È importante. Oristanio da un mese lo abbiamo a buoni livelli, quando sappiamo di avere giocatori che possono risolvere da soli le partite con qualche giocata il modo di giocare cambia. Però avere giocatori che ogni tanto su punizione hanno il colpo diventa determinante. Speriamo di recuperare Persyn e Boscolo Chio, che ci mancano da un po', e di essere tutti a disposizione. Poi vedremo che succederà".

L'Inter ha la miglior difesa del torneo ma il settimo attacco. In vista dei playoff chiederà più cattiveria sotto porta ai suoi?"Può essere che in certe partite abbiamo creato tanto come oggi e fatto due gol, ma penso che sia importante avere la miglior difesa perché vuol dire essere primi in classifica. Questo è determinante".