Protagonista con un gol nel match tra Francia e Turchia terminato 1-1, Olivier Giroud non nasconde il suo stato d'animo non proprio alle stelle per via della situazione che sta vivendo con il suo club, il Chelsea, dove Frank Lampard lo considera a tutti gli effetti una riserva: "Se gli mostrerò il video del gol? No, no - dice sorridendo l'ex Arsenal, accostato recentemente all'Inter -. Deve sicuramente vedere le partite. In ogni caso, ritorno al Chelsea carico. Per una volta la Nazionale francese per me è una boccata d'ossigeno. Per vari motivi, ho avuto poco spazio ultimamente: ovviamente è bello essere decisivi". 

In zona mista, poi, l'attaccante è meno conciliante e, anzi, si apre maggiormente. "Non posso essere soddisfatto della mia attuale situazione a Londra - sottolinea -. Ho 33 anni, ma sono in piena forma e questo mi consentirà di giocare ad alti livelli ancora qualche anno. La priorità resta il Chelsea, ma se fossi costretto a fare una scelta, farei come all'Arsenal". Ossia, dicendo addio.

VIDEO - SOMBRERO E TIRO AL VOLO, LAUTARO CERCA IL SUPERGOL CONTRO L'ECUADOR

Sezione: Focus / Data: Mar 15 Ottobre 2019 alle 16:17
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print