Inter e Milan continuano a incontrare grossi ostacoli per la costruzione del nuovo stadio. E ieri l'incontro con i cittadini ha confermato il vento contrario: "I club aspettano la decisione del Comune sul pubblico interesse del progetto, che arriverà entro fine ottobre (oltre il termine previsto, ma i club sono d’accordo), in seguito all’approvazione del Piano di governo del territorio, e provano a rompere lo scetticismo che c’è attorno al nuovo stadio - sottolinea la Gazzetta dello Sport -. I consiglieri di Palazzo Marino hanno più di un dubbio, chi vive a San Siro ne ha tantissimi. La platea ha un’età media molto elevata ed è agguerrita: più di 150 persone che non vogliono un nuovo stadio, solo un paio che si schierano per il sì".

Inter e Milan mostrano i due progetti del nuovo stadio, ma i residenti non ci stanno e protestano. Anche vivacemente. "In soldoni, chi è qui non vuole lo stadio nuovo e chiede il rispetto dell’ambiente, ha paura dei cantieri infiniti. Inter e Milan ascoltano e danno tutte le risposte: «Non vogliamo nascondere nulla - dicono da sponda nerazzurra -: vogliamo migliorare San Siro, senza le squadre il quartiere perderebbe qualcosa». Ai cittadini non basta, ma è solo il primo round", si legge sulla rosea.

Sezione: Focus / Data: Mer 9 Ottobre 2019 alle 08:26 / Fonte: Gazzetta dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print