In un momento di recessione c'è chi invece innalza il proprio valore. È il caso di quattro giocatori dell'Inter che, secondo le stime della Gazzetta dello Sport, hanno incrementato di svariati milioni la loro quotazione sul mercato. Si tratta del poker formato da Lautaro, De Vrij, Esposito e Bastoni: 200-220 milioni in più rispetto all'inizio della stagione. 

Il più costoso viene ritenuto El Toro argentino, la cui clausola da 111 milioni adesso è più che aderente al valore mostrato in campo. Poi c'è l'olandese, ormai un top a livello mondiale: prezzo schizzato oltre i 50 milioni. Idem per Bastoni, con quella valutazione di 31 milioni che faceva sorridere qualcuno al momento del passaggio dall'Atalanta e che invece oggi sembra perfino al ribasso. Infine, Seba, per il quale non mancherebbero già offerte superiori ai 20 milioni.

Anche Barella e Brozovic hanno incrementato il loro costo sotto la gestione Conte, a conferma di un lavoro corretto che rende la struttura di Zhang sempre più solida.

Sezione: Focus / Data: Mer 01 aprile 2020 alle 08:40 / Fonte: Gazzetta dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print