Antonio Conte esprime il proprio commento sulla partita vinta contro il Getafe anche ai microfoni di Inter Tv: "Mi auguravo di trovare i ragazzi così sul pezzo, pronti a rispondere a tutto perché in diverse fasi la gara si è sporcata. Conoscevamo il Getafe, una buona squadra che oltre a lottare e pressare ha delle buone qualità. Siamo stati bravi a sporcarci e al tempo stesso abbiamo giocato creando occasioni. Potevamo fare anche qualche gol in più, saremmo stati più tranquilli. Onore al Getafe che ha meritato di stare qui, ma onore anche ai miei ragazzi. Se non arrivavi col piglio giusto oggi avevi soltanto da perdere e fare una brutta figura, invece oggi abbiamo retto l'urto e va dato loro merito".

Difficile dire cosa è stato predominante per la vittoria tra umiltà e qualità.
"Io penso sia un mix di tutto questo. Dal punto di vista tattico siamo stati bravi in entrambe le fasi nel momento in cui cercavano di spezzarci in due. L'abbiamo preparata in poco tempo, ma siamo arrivati coi ragazzi ad un punto tale che non servono più giorni per preparare la partita".

Ora il secondo livello, due giorni per i quarti di finale.
"Dovremo essere bravi a recuperare energie fisiche e nervose, veniamo da una carrellata in campionato abbastanza importante. Al tempo stesso, c'è entusiasmo che abbiamo creato con gli ultimi risultati; c'è voglia, determinazione e consapevolezza. Cercheremo di fare del nostro meglio senza recriminazioni. Per ora ci ha portato ai quarti, poi non so dove ci porterà ancora. Ma daremo tutto per dare le soddisfazioni ai nostri tifosi. Non dovessimo riuscirci, dovremmo uscire stremati". 

Sezione: Focus / Data: Gio 06 agosto 2020 alle 00:03
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
Vedi letture
Print