In Francia non hanno dubbi: Julien Ponceau, giovane centrocampista del Lorient, avrà davanti a sé un futuro radioso. Tant’è che sulle tracce del classe 2000 ci sarebbero gli occhi di svariate e blasonate squadre, Inter compresa. Per delineare un profilo accurato del calciatore, e capire cosa possa esserci di vero nelle indiscrezioni transalpine, riportate poi anche qui in Italia, FcInterNews.it ha intervistato, in esclusiva, Martial Kodjia, l’agente del ragazzo nato a Catumbela, in Angola.

Quali sono le caratteristiche di Ponceau? È più un giocatore tecnico o fisico?
“Entrambi. Julien ha un’ottima tecnica, una meravigliosa capacità nel passaggio finale e un’enorme capacità di resistenza. Rappresenta il profilo completo del centrocampista moderno: capace in fase offensiva nel fornire assist o nell'andare in goal. Abile anche nel concentrarsi sui compiti difensivi. Sicuramente è un vantaggio per mister Landreau quello di poter contare su un calciatore così versatile”.

A quanto ammonta il suo valore di mercato? O meglio, quanto vuole il Lorient per vendere il suo giocatore?
“Nel calciomercato non ci si può regolare sulla base della legge della domanda e dell’offerta, che in ogni caso dipende sempre dalle prestazioni di un certo livello dell’atleta. Per raggiungere un trasferimento serve un accordo tripartito, che scaturisce sempre da un tempismo comune. Quindi vedremo quale tempistica soddisferà tutte le parti in causa”.

La stampa ha scritto che l’Inter è interessata a Ponceau. È vero?
“Parliamo di un top club, che come tutte le società migliori d’Europa, è focalizzata sui migliori talenti in circolazioni per avere un radioso futuro. Quindi sì, potremmo immaginare che Julien sia il tipo di atleta del target dei nerazzurri. Un top club come quello nerazzurro non può che essere interessato ad un profilo come quello di Julien. Come tutte le compagini più forti vuole tesserare i migliori giocatori per il proprio team e per i fan. E l’Inter lo ha sempre fatto”.

Quanti e quali club sono interessati al giocatore?
“Non è una sorpresa vedere che un giocatore così bravo sia sotto i riflettori delle migliori squadre europee. Significa che Julien sta migliorando partita dopo partita. Quindi per risponderle, direi che tutte le più blasonate squadre del Vecchio Continente lo stiano seguendo. Come del resto è sempre stato fatto con i giovani calciatori. Il primo obiettivo di questa stagione di Ponceau era quello di diventare titolare, essere schiarato nell’undici base. Non si deve dimenticare che abbia da poco iniziato la sua carriera. Per questo oggi siamo focalizzati sul suo progresso giornaliero per costruire un forte asset per il proseguo della sua carriera. Julien è concentrato sulla sua squadra: vuole centrale la promozione in Ligue One con il Lorient. È intelligente in campo, ma anche fuori. Sa come potrebbe approdare un giorno in una grande squadra. Quindi vuole iniziare l’opera, insieme ai suoi compagni, riportando il suo team nella massima serie francese. Parliamo di una performance collettiva che può offrire una bella opportunità: un progetto vincente”.

Lei pensa che Julien sia già pronto per un top club come Inter o PSG, o sarebbe meglio per lui giocare in prestito in una compagine minore?
“Gli auguriamo un giorno di raggiungere obiettivi prestigiosi. Dovremo essere pronti quando penseremo di aver trovato il giusto tempismo per Julien e per il Lorient. Siamo convinti della struttura personale e mentale del giocatore. E del talento dell’atleta per affrontare le esigenze dei migliori club. Quindi sì. Ponceau è un giocatore ambizioso e di conseguenza un giorno raggiungerà un club di un livello così alto e prestigioso come quello dell’Inter”.

VIDEO - SEGNA SEMPRE GABIGOL: MANCINO POTENTE, 3-1 FLAMENGO

Sezione: Esclusive / Data: Gio 14 Marzo 2019 alle 13:55 / articolo letto 16787 volte
Autore: Simone Togna / Twitter: @SimoneTogna