Lavori in corso sulla fascia sinistra nerazzurra. A partire da maggio, infatti, Moratti e Branca si tufferanno sul mercato per cercare un esterno basso all’altezza della situazione da consegnare a Mourinho. Javier Zanetti si è sempre adattato e ben disimpegnato, sulla quella fascia; ma può rappresentare una valida alternativa solo in casi emergenza. Con Chivu che pian piano sta recuperando, è pronta a partire la caccia al terzino sinistro. I nomi? Kolarov della Lazio (ma Lotito è un osso duro) e Gareth Bale del Tottenham. Ma ci sono due new-entry: Riise della Roma e Adriano del Siviglia. Ed è di quest’ultimo che qui intendiamo parlare.

Adriano Correia Claro, brasiliano classe 1984, esterno sinistro che sa far valere la sua corsa anche venti metri più avanti, non è solo un’alternativa, ma anche qualcosa di più. Qualora, infatti, gli altri obiettivi dovessero rivelarsi irraggiungibili, ecco che l’Inter si butterebbe su questo brasiliano tutto cuore e sostanza. Alvaro Calderon Torres, l’agente spagnolo del difensore, chiarisce a FcInterNews.it la posizione del suo assistito.

Torres, più di qualche giornale italiano ha scritto che il suo assistito è entrato in ottica Inter. Conferma?

“Non sono al corrente di ciò che accade nel vostro paese, ed anche il mio italiano non è dei migliori: quello che posso dire è che né io né il mio entourage ha avuto contatti diretti con la società nerazzurra”.



Ma è vero che lei ha affermato che Adriano andrà via dal Siviglia e fine anno?

“La stagione agonistica è nel pieno del suo svolgimento e, in questo momento, non stiamo pensando al mercato”.

Il suo assistito, però, nella stagione 2004-05, fu ad un passo dal vestire la casacca giallorossa della Roma.

“È una storia vecchia… Comunque, sì, confermo: fummo vicinissimi alla Roma”.

 

Sezione: ESCLUSIVE / Data: Ven 19 marzo 2010 alle 11:22
Autore: Giuseppe Granieri
vedi letture
Print