Un ultimo, disperato tentativo prima di alzare bandiera bianca. Il Paris Saint-Germain ha concluso il mercato estivo senza sostituire Thiago Silva al centro della difesa, ma attraverso l'ambasciatore Marcelo Simonian ha provato fino all'ultimo a strappare Milan Skriniar all'Inter. Leonardo, che ha posto in cima alla lista lo slovacco senza tuttavia avere i fondi immediati per pagarlo, ha messo sul tavolo un'offerta di prestito da 2 milioni, con diritto di riscatto tra un anno a 40 milioni più altri 5 di bonus (facili). Valutazione non lontana da quella fatta dall'Inter nella trattativa con il Tottenham, proposta che i nerazzurri, dopo attenta valutazione, avrebbero accettato se fosse arrivata qualche giorno prima. 

Ma a 24 ore dal gong del mercato, non ci sarebbe stata più la possibilità di sostituire Skriniar, anche perché la prima scelta Chris Smalling stava già pregustando il ritorno a Roma, con i giallorossi finalmente in grado di accontentare il Manchester United. Sulla formula, per quanto l'Inter preferisse una cessione a titolo definitivo con cash immediato, alla fin fine non ci sarebbero stati problemi. Pur non essendo obbligo di riscatto ma semplice diritto, come accaduto nella trattativa per Mauro Icardi ci sarebbe stata totale fiducia in Leonardo, che ha riscattato l'argentino nonostante il parere contrario del tecnico Thomas Tuchel (e recentemente i due si sono scontrati in merito alla strategia di mercato del club). Ultimo ostacolo, il parere dello slovacco, che ha sempre espresso il desiderio di restare all'Inter, nonostante a Parigi lo attendesse un contatto quinquennale da 6 milioni netti a stagione, molto più di quanto previsto da quello attuale (quasi il doppio). Andarsene all'ultimo momento non sarebbe stata una decisione saggia dal suo punto di vista. 

In altre parole, troppe le difficoltà ad accettare un trasferimento con quella tempistica, ma non è escluso che la prossima estate Leonardo non ci riprovi, rimanendo intatta la stima nei confronti dell'ex Sampdoria. Ma fino ad allora molte cose potrebbero cambiare.

VIDEO - HAKIMI TALENTO PRECOCE: GUARDATE COSA COMBINAVA (ANCHE IN DIFESA) 4 ANNI FA IN YOUTH LEAGUE

Sezione: Esclusive / Data: Gio 08 ottobre 2020 alle 11:16
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print