Non è passata inosservata la presenza di Zizis Vryzas a Milano in queste ore. L'ex bomber greco di Perugia e Fiorentina oggi ricopre il ruolo di intermediario ed è molto attivo sull'asse italo-ellenico. In particolare con l'Inter è stato protagonista di due operazioni definite da giorni e ultimate in queste ore. Espletate le ultime formalità burocratiche per l'arrivo del terzino, classe 2001, Georgios Vagiannidis, che firma un quadriennale da 400mila euro annui. Antonio Conte lo valuterà durante il pre-campionato. A oggi la soluzione più probabile resta il prestito per l'ex Pana. E in tale senso le richieste non mancano: Genoa e Cagliari, infatti, hanno già chiesto informazioni.

Tutto ok pure per il portiere, classe 2004, Nikolaos Botis, che farà parte della squadra Primavera. Per il giovane estremo difensore contratto triennale, mentre al Paok Salonicco andranno circa 600mila euro di indennizzo. Anticipata la concorrenza di Milan e Juve che erano interessate al portiere nato a Larissa. L'Inter invece ha piazzato il blitz nonostante il tentativo last minute di un club inglese (Arsenal?). Tra le tante lingue della babele nerazzurra si parlerà anche il greco dopo tanti anni. Era dai tempi di Georgatos, Choutos e Karagounis che non accadeva. Ovviamente i due giovani sperano di aver vita più lunga all'Inter dei loro predecessori che, per motivi e problemi diversi, non riuscirono a mantenere le attese.

VIDEO - TANTI AUGURI A... - JAIR DA COSTA, LA FRECCIA NERA COMPIE 80 ANNI

Sezione: Esclusive / Data: Gio 09 luglio 2020 alle 17:05
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print