Non è ancora finito il calvario di Assane Gnoukouri, che sarà costretto a saltare il ritiro estivo a causa del problema cardiaco non ancora rientrato. Notizia che il giovane centrocampista ha ricevuto poco più di un mese fa, quando il medico gli ha ordinato altri tre mesi di riposo assoluto, dato che la patologia a lui diagnosticata necessita dell’interruzione dell’attività agonistica.

Dunque slitta ulteriormente la data del rientro del centrocampista ivoriano, che l’Inter aveva girato all’Udinese in prestito con diritto di riscatto in favore dei friulani. Un diritto che i bianconeri avrebbero potuto esercitare entro giugno, versando circa 4 milioni di euro nelle casse della società di corso Vittorio Emanuele. Tutto ciò non è avvenuto. Inter e Udinese si riaggiorneranno molto probabilmente dopo la prossima visita del calciatore classe ’96.

Gnoukouri, intanto, sta osservando il periodo di riposo a Milano, circondato dalla sua famiglia. A fine agosto ulteriori controlli saranno in grado di stabilire se potrà finalmente rientrare in campo.

Sezione: Esclusive / Data: Sab 1 Luglio 2017 alle 21:50
Autore: Redazione FcInterNews.it
Vedi letture