Tutto secondo i piani. L'Inter conta di chiudere in settimana, prima di Inter-Cagliari, l'arrivo di Christian Eriksen. L'agente del danese, Martin Schoots, è a Londra ormai da 40 ore. Ieri ha parlato con i vertici del Tottenham (LEGGI QUI) e anche oggi le parti si sono aggiornate. L'offerta da 15 milioni di euro più bonus da parte dell'Inter per arrivare a 18 non bastano. Daniel Levy tiene duro e non abbassa la soglia dai 20 milioni richiesti. Ballano un paio di milioni che l'Inter potrebbe corrispondendere come bonus aggiuntivi senza aumentare i 15 milioni iniziali. Opzione utile dal punto di vista bilancistico.

In serata c'è stato un nuovo contatto telefonico tra la dirigenza nerazzurra e chi rappresenta Eriksen: ribadita la volontà di chiudere in fretta e in settimana l'operazione. Tradotto in parole povere: state tranquilli perché l'affare non è assolutamente in discussione. Non ci sono intoppi all'orizzonte, ma normali negoziazioni tra Marotta e Levy. Eriksen scalpita e non vede l'ora di volare a Milano, nonostante le parole di Mourinho in conferenza stampa che l'ha designato in campo. Giocherà davvero titolare domani o è l'ennesima mossa strategica dello Special One? Sabato scorso alla fine Eriksen è partito dalla panchina, subentrando solo al minuto 73. Scenario che potrebbe profilarsi anche domani. Dopodiché saranno ore roventi per lo sbarco a Milano del danese. L'Inter lo aspetta per visite mediche e firme di rito. Il count-down è scattato...

VIDEO - COME CALCIA TAHITH CHONG: UN CAMPIONARIO DI COLPI DA CAMPIONE

Sezione: Esclusive / Data: Mar 21 gennaio 2020 alle 22:45
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print