Prima le parole di Antonio Conte, poi le scuse di Arturo Vidal. Il Corriere dello Sport racconta il giorno dopo alla Pinetina: "Ha cominciato Conte, sottolineando come, prima della sua espulsione, tutto fosse ancora aperto, e che, anzi, l’Inter stava proprio cominciando a riemergere dalle difficoltà iniziali, poi ha passato la parola al cileno, che si è rammaricato, ha ammesso l’errore, ma ha anche provato a spiegarsi". Re Artù vede il Real Madrid come il 'grande nemico', sia per una velenosa eliminazione dalla Champions quando ancora indossava la maglia del Bayern, sia per i trascorsi recenti in maglia Barça. "L'altra sera, convinto di aver subito fallo da Varane, nel momento in cui l’arbitro ha fatto segno di proseguire, Vidal ha immediatamente visto rosso, ancora prima di vedersi sventolare in faccia i cartellini. Era convinto di aver subìto un’ingiustizia, l’ennesima a vantaggio del Real. Le spiegazioni, però, non sono giustificazioni. E, infatti, come già trapelato nella serata di mercoledì, il cileno verrà multato dalla società: l’entità della sanzione sarà decisa in base alle giornate di squalifica. Del resto, da un giocatore della sua esperienza, certe reazioni non sono tollerabili", asserisce il CdS.

VIDEO - ACCADDE OGGI - 27/11/2002: POKER AL NEWCASTLE, RECOBA CHIUDE CON UN COLPO STRABILIANTE

Sezione: Copertina / Data: Ven 27 novembre 2020 alle 08:49 / Fonte: Corriere dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print