"L'assemblea degli azionisti nerazzurri, che si svolgerà domani in video conferenza, certificherà un passivo per il 2019-20 leggermente superiore ai 100 milioni. Numeri ampiamente previsti e che, alla luce dei drammatici risvolti economici della pandemia nel mondo del calcio, non sono considerati pessimi". Lo riferisce il Corriere dello Sport, che sottolinea anche come il club abbia spostato nel bilancio 2020-21 tutti i ricavi relativi ai diritti tv, sponsor e ai premi Uefa incassati a luglio e agosto per il finale di campionato e l'avventura in Europa League (circa 50 milioni). Un totale incasso di circa 300 milioni, fiaccato inevitabilmente dalla chiusura di San Siro.

Importante l'accordo raggiunto dalla società con la squadra per posticipare a febbraio il pagamento delle mensilità di luglio e agosto. "Per l'inizio del 2021 magari arriveranno i soldi dell'accordo tra la Lega e il consorzio Cvc e/o quelli di una serie di potenziali nuovi partner commerciali, soprattutto cinesi, con i quali l'Inter sta trattando - assicura il CdS -. Di certo Steven Zhang non smetterà di investire e lo ha confermato a Shanghai (RILEGGI QUI)  in occasione del cinquantesimo anniversario dell'instaurazione delle relazioni diplomatiche tra Cina e Italia".

VIDEO - E' MORTO DIEGO ARMANDO MARADONA, LE MAGIE DEL "PIBE DE ORO"

Sezione: Copertina / Data: Gio 26 novembre 2020 alle 08:49 / Fonte: Corriere dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print