Il monte ingaggi della Juventus resta inarrivabile per le altre italiane. Bianconeri in testa con 294 milioni lordi, l'Inter è distante: nerazzurri fermi a quota 139. "Ma l’ingaggio di Christian Eriksen è destinato a ridurre un altro po’ la forbice - sottolinea la Gazzetta dello Sport -. Suning ha pronto per il centrocampista danese, che agli Spurs ha uno stipendio di 4,5 milioni, un contratto da 7,5 milioni all’anno più bonus (1,5 milioni). Soldi importanti, che l’Inter ha messo sul tavolo del giocatore del Tottenham con la stessa formula accettata la scorsa estate da Romelu Lukaku, che di fisso prende esattamente quella cifra a cui va aggiunto un extra nel portafoglio di altri 1,5 milioni (praticamente certi) sino al 2024".

Lukaku è anche il più pagato della rosa nerazzurra, seguito da Godin (5+1 a stagione), Sanchez (5) e De Vrij (3,8). Solo un milione e mezzo per Lautaro: "Arrivato a San Siro da ragazzino, oggi il Toro è diventato un vero tesoro, che piace parecchio al Barcellona dell’amico Messi - scrive la rosea -. Le sirene catalane non preoccupano l’Inter, che non ha fissato in agenda il ricco rinnovo del numero 10. La famiglia Zhang sa bene, però, che la fine della stagione sarà il momento giusto per blindare il 22enne argentino ed è pronta. A proposito di giovani, in fondo alla classifica degli ingaggi ci sono Alessandro Bastoni e Sebastiano Esposito: il difensore 20enne, che ha di fatto preso il posto di Godin tra i titolari, è a 300mila euro, mentre l’attaccante, che diventerà maggiorenne a luglio, è a 100mila. In casa Inter c’è anche uno stipendio da primato, ed è quello di Antonio Conte: l’allenatore nerazzurro guadagna 11 milioni netti a stagione ed è di gran lunga il più pagato della A, piazzandosi quinto nella top 10 europea comandata dal Cholo Simeone (23 milioni)".

Sezione: Copertina / Data: Sab 18 Gennaio 2020 alle 08:47 / Fonte: Gazzetta dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print