Tra tre giorni scadranno le tre settimane di terapie concordate da Mauro Icardi con lo staff medico per guarire dall'infiammazione al tendine rotuleo del ginocchio destro. Da oggi, però, ogni giorno può essere quello buono per un confronto fra lo stesso argentino, il dottor Volpi e soprattutto Spalletti per capire come andare avanti. La sensazione - spiega Tuttosport - è che l'ex capitano voglia rimanere fuori, non ha intenzione di tornare in campo e cercherà di allungare il periodo di fisioterapia. L’Inter in questo senso ha le mani legate, perché finché il numero 9 dirà di sentire male, ci sarà poco da fare. E se dovesse decidere di operarsi, il club potrebbe fare poco (ma a quel punto, oltre a perdere sicuramente la Coppa America, Icardi rischierebbe di rimanere prigioniero del suo contratto ad Appiano con nessun top club pronto a investire per lui).

Sezione: Rassegna / Data: Lun 04 marzo 2019 alle 10:00
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
vedi letture
Print