Una statistica pubblicata oggi da Tuttosport dimostra come ci sia poco ricorso ai cambi a gara in corso da parte di Antonio Conte. Il primo dato riguarda Inter-Bologna. "Complessivamente i subentranti del Bologna sono rimasti in campo 82 minuti (recupero escluso), quelli dell’Inter appena 29", scrive il quotidiano. 

Ad ogni partita dal 13 giugno (Napoli-Inter) in poi gli avversari hanno sempre utilizzato maggiormente le forze presenti in panchina. Durante Inter-Brescia le riserve hanno avuto più minutaggio, 120', in una partita vinta 6-0. Per il resto "complessivamente le riserve interiste hanno totalizzato 466 minuti in queste sei partite. Quelle degli avversari affrontati ben 648. È una differenza di 182 minuti, oltre tre ore. Non bisogna farsi trarre eccessivamente in inganno da questo divario, perché dividendo per sei partite e per cinque cambi si arriva a una differenza media pari a 6 minuti per calciatore. Ma spesso, in queste partite pazze giocate in piena estate, possono bastare pochi minuti a scrivere una storia diversa a ogni gara. La sconfitta con il Bologna lo conferma".

VIDEO - TRACOLLO INTER, FURIA TRAMONTANA

Sezione: Rassegna / Data: Mar 07 luglio 2020 alle 09:48
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print