Nelle scorse ore, Pep Guardiola ha aperto ufficialmente alla cessione di Ilkay Gundogan (la nostra esclusiva), ammettendo candidamente che il tedesco non ha intenzione di rinnovare il contratto in scadenza giugno 2020 con il Manchester City. Musica per le orecchie dei dirigenti dell’Inter che, alla luce di questa apertura, possono spingersi a offrire fino a 30 milioni di euro per l'ex Dortmund (investimento che rientrerà grazie alla cessione di Ivan Perisic in Premier, con il Tottenham in pole) anche perché sull’operazione pesano pure i costi legati all’ingaggio del centrocampista che a Manchester guadagna 8 milioni a stagione. Comunque un risparmio se si pensa che Ivan Rakitic, il preferito di Piero Ausilio ma ad oggi semplice alternativa a Gundodan, verrebbe valutato 60 milioni di euro dal Barcellona. 

VIDEO - FROSINONE-INTER, LA GIOIA E' NEL FINALE: SOLO VECINO FERMA LA FURIA DI TRAMONTANA

Sezione: Rassegna / Data: Lun 15 Aprile 2019 alle 08:35
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture