"Icardi per ora non ha cambiato i suoi propositi. Lui si vede ancora all’Inter, vuole abitare a Milano per non spostare la famiglia e non intende cambiare posizione, nonostante la moglie Wanda Nara - che in questi giorni dovrà dare una risposta definitiva a Mediaset per la sua partecipazione a “Tiki-Taka” o altri programmi - lo stia spingendo a valutare le ipotesi". Lo sottolinea oggi Tuttosport, che poi aggiunge: "Restare fermo per 6 o 12 mesi, infatti, rischierebbe di compromettere la carriera di Icardi che a 26 anni si trova nel pieno delle maturità calcistica. Chissà che l’arrivo - concreto - di Lukaku, e il prossimo di Dzeko, non lo convincano a valutare seriamente il suo domani. Finora l’argentino sapeva dell’interesse del club di acquistare attaccanti, ma forse non vedendoli arrivare confidava in cuor suo di essere reintegrato a fine mercato. Non sarà così. Anzi, è forte la sensazione che l’Inter, che non ha ufficializzato sul proprio sito i numeri dei nuovi acquisti (nella sezione squadra), possa ora sfilargli dopo la fascia, anche la maglia numero 9 per assegnarla a Lukaku - si legge -. E’ davvero difficile pensare che Icardi resti all’Inter, che prosegua in questa sua battaglia per orgoglio. Il Napoli tornerà a farsi sotto? La Roma, che non giocherà la Champions, è un’ipotesi scartata e che difficilmente si riaprirà. E quindi per Icardi non resta che la Juventus, visto che non vuole lasciare l’Italia e non vuole allontanarsi da Milano. Come detto, la Juve un centravanti probabilmente lo cercherà e quindi c’è da credere che nell’ultima settimana di agosto qualcosa accadrà. La Juve potrebbe fare un’offerta al ribasso, magari 40 milioni, ma l’Inter finora non è scesa da una valutazione di 75 milioni. Marotta, si sa, proporrà lo scambio con Dybala. La Juve ha sempre detto no, cambierà idea?". 

Sezione: Rassegna / Data: Gio 08 agosto 2019 alle 10:15 / Fonte: Tuttosport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
vedi letture
Print