Lo stop del campionato di Serie A rischia di avere effetti anche a lungo termine sui bilanci delle società. A rafforzare questa tesi arriva anche uno studio, pubblicato quest'oggi da La Repubblica, effettuato da Marion Laboure, analista della Deutsche Bank e docente ad Harvard, che ha proposto una proiezione sulle perdite nella stagione in corso delle big 20 d'Europa, le più ricche della classifica Deloitte, e una doppia simulazione per il 2020-21: una per l’eventualità di partite con pubblico fisiologicamente ridotto e l'altra a porte chiuse, con conseguente perdita degli introiti da matchday e calo drastico delle risorse da diritti tv. Questa ipotesi rappresenterebbe una mazzata più o meno per tutti, visto che i fatturati sarebbero dimezzati se non di più: il Barcellona perderebbe 450 milioni di euro rispetto agli 841 dell’ultimo, il Psg 360 su 636, la Juventus 215 su 460, l’Inter 215 su 460, la Roma 90 su 231, il Napoli 70 su 207.

VIDEO - GEORGIOS VAGIANNIDIS, UN 18ENNE GIOIELLO PER L'INTER

Sezione: Rassegna / Data: Lun 25 maggio 2020 alle 11:28
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
Vedi letture
Print