Ormai non è un mistero che la priorità di Conte è quella di mettere le mani su almeno due attaccanti, possibilmente sia su Dzeko che su Lukaku. Intanto, come analizza quest'oggi La Repubblica, i nerazzurri e il loro team di mercato stanno anche pensando a monetizzare da quei giocatori che ormai non rientrano nel progetto. Al momento, si legge sul quotidiano, fra riscatti e nuovi acquisti l'Inter è sotto di circa 65 milioni. Karamoh è già ceduto (obbligo di ricatto a 12), il nodo principale è Icardi (almeno 50 milioni), ma ci sono anche Nainggolan (25), Joao Mario (18) e uno tra Dalbert (14) e Perisic (25). I conti li fa Calcio&Finanza, secondo il quale i nerazzurri avrebbero così una plusvalenza in bilancio fra i 50 e i 60 milioni e il costo della rosa salirebbe "solo" del 15% rispetto alla scorsa stagione, non scavallando così i limiti del Fair Play Finanziario.

Gianluca Losco

VIDEO - GABIGOL NON SI FERMA PIU' E BATTE ANCHE IL VAR

Sezione: Rassegna / Data: Mar 23 Luglio 2019 alle 12:38
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print