"In gergo vengono definite operazioni a forma di pesce. Superata la pancia, quindi la parte più complicata, credi di essere ormai in discesa e invece alla fine ti blocchi sulla coda. La metafora ittica per spiegare i tempi lunghi per le firme (via fax) che sanciranno la fine di un’operazione complicatissima che di fatto - pur apparecchiata da luglio - si era sbloccata solo il 18 settembre, con il summit parigino tra Moratti e Thohir, accompagnato dai soci Roeslani e Soetedjo".

Così la Gazzetta dello Sport spiega le lungaggini che stanno interferendo nella chiusura definitiva dell'accordo. "In quell’occasione i protagonisti della trattativa hanno trovato l’intesa definitiva sui grandi temi che porteranno la società veicolo creata dagli indonesiani ad acquistare il 70% del pacchetto nerazzurro, ma poi la palla è tornata ai rispettivi studi legali per perfezionare i due contratti. E qui sono spuntati alcuni intoppi", si legge. 

Sezione: Rassegna / Data: Lun 07 ottobre 2013 alle 11:58
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
vedi letture
Print