"È ingiusto che Moratti sia stato trattato così, sono molto dispiaciuto per lui. Io glielo avevo detto: caccia quel filippino, che l’hai preso a fa’? È venuto dall’Indonesia per insultare un emblema del calcio. A Thohir voglio bene, ma non mi deve toccare Moratti". Così aveva parlato il presidente della Samp Massimo Ferrero. "Questa volta è andato oltre la presa in giro sconfinando in un’uscita di cattivo gusto nei confronti dell’indonesiano Thohir che si potrebbe anche configurare come razzista - segnala la Gazzetta dello Sport -.

Tanto è vero che un’ora dopo averla pronunciata ha emesso un comunicato di auto-rettifica. Thohir ha preferito non rispondere, una scelta elegante. È stato avvertito dell’uscita infelice del collega e ha preferito non replicare. Giustamente".

Sezione: Rassegna / Data: Lun 27 ottobre 2014 alle 11:02 / Fonte: Gazzetta dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
vedi letture
Print