Ralf Rangnick continua a nutrire dei dubbi sull'incarico al Milan e così il Corriere dello Sport rilancia la candidatura di Luciano Spalletti per la panchina rossonera. Spalletti sarebbe potuto essere il nuovo allenatore prima dopo l'addio di Gattuso e poi dopo l'esonero di Giampalo ma, in entrambe le occasioni, il toscano non aveva raggiunto l’accordo con l’Inter che l’aveva esonerato precedentemente.

L'allenatore aveva chiesto all'Inter circa 25 milioni di euro lordi, compresi anche i compensi dello staff, per essere liquidato (è ancora sotto contratto fino al 2021). Adesso la richiesta, un anno dopo, potrebbe essere molto inferiore e un accordo con Suning per la buonuscita non sarebbe impossibile.
 

Sezione: Rassegna / Data: Sab 04 aprile 2020 alle 11:58 / Fonte: Corriere dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print