Sensi ha superato l'infortunio patito con la Juve, ma Conte dovrebbe tenerlo in panchina a Reggio Emilia per poi rilanciarlo contro il Borussia Dortmund. E allora il ballottaggio sarà quello tra Gagliardini e Vecino. A riguardo dell'uruguaiano, il Corriere dello Sport oggi scrive: "Ieri è rientrato alla Pinetina insieme al connazionale Godin dopo le due gare giocate con la maglia dell’Uruguay, due match nei quali è stato tra i migliori e ha strappato commenti lusinghieri da parte della stampa e del suo ct - si legge -. La speranza di Conte e dei dirigenti è che l’ex viola adesso inizi a offrire un certo tipo di rendimento anche in nerazzurro perché, a dispetto dell’esplosione di Barella e Sensi, il tecnico pugliese si aspetta da lui prestazioni migliori rispetto a quelle offerte nella prima parte della stagione. Con 7 gare in 21 giorni, lì in mezzo ci sarà da ruotare tutti gli effettivi e nella mente di Conte, Matias è il primo cambio. Sulla carta Vecino ha tutto per conquistare l’ex allenatore del Chelsea: è una mezzala con corsa, fisico, senso dell’inserimento e gol. Se troverà la garra che gli viene chiesta, può essere un elemento chiave per la mediana e, con lo spostamento di Sensi a regista basso, allargare la rotazione in mediana pure a Brozovic".  

VIDEO - SOMBRERO E TIRO AL VOLO, LAUTARO CERCA IL SUPERGOL CONTRO L'ECUADOR

Sezione: Rassegna / Data: Ven 18 Ottobre 2019 alle 09:14 / Fonte: Corriere dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print