PADELLI 6,5 – Bene nel primo tempo, non viene impegnato molto ma si fa trovare pronto su un paio di tentativi da fuori di Junior e nelle uscite (46' HANDANOVIC 6 – Poco impegnato, ordinaria amministrazione per lui).

GAGLIARDINI 6,5 – Bene in fase di impostazione, appare già in discreta forma. Subisce un gran numero di falli, segno che tocca molti palloni in posizione strategica (59' RORIC 6 – Assolve bene con ordine e diligenza al compito assegnatogli da Spalletti).

DE VRIJ 6,5 – Sicuro e puntuale nelle chiusure, non sbaglia niente e fa sempre buon guardia (76' NOLAN s.v.)

MARTINEZ 7 – Bagna il suo debutto nerazzurro con un gol: è sua la prima segnatura stagionale della nuova Inter, seppur non in partita ufficiale. Si muove tanto svariando su tutto il fronte d'attacco, è presente in tutte le azioni pericolose. Il migliore del primo tempo (46' KARAMOH 7 – Entra e segna una doppietta in dieci minuti. Ispiratissimo, quando parte in velocità son sempre dolori, è in gran forma).

RANOCCHIA 6 – Qualche incertezza iniziale, quando in un paio di occasioni rischia di perdere il contrasto con il diretto avversario. Prende però le misure con il passare del tempo. (46' SKRINIAR 6,5 - Il solito Skriniar, sicuro e preciso, si fa apprezzare anche per qualche preciso lancio dalle retrovie).

NAINGGOLAN 6,5 – Illumina il gioco dell'Inter, mette dentro una gran palla per il primo gol di Lautaro Martinez. Comincia ad accusare la fatica nella ripresa ma è già idolo della tifoseria (76' DEMIROVIC s.v.).

POLITANO 6,5 – Ha corsa, gamba, volontà, mette dentro diversi buoni cross. A volte sembra ancora alla ricerca della corretta collocazione in campo ma è semplicemente naturale in questo momento della stagione. Bene anche nei calci piazzati, sua prerogativa (59' COLIDIO 6 – Va vicino al gol su assist di Karamoh, si muove molto in avanti, lotta e ha voglia di farsi notare).

DALBERT 5,5 - Alterna buone cose ad altre meno perfette in fase difensiva, da rivedere (46' ASAMOAH 6,5 – Impatta bene alla sua prima in nerazzurro, si fa apprezzare per un paio di buoni recuperi e spinge anche con personalità).

D'AMBROSIO 6,5 – Buona personalità sulla fascia destra, si vede annullare un gol dopo pochi minuti per fuorigioco, per il resto difende e spinge come ci aveva abituato (59' ZAPPA 6 – Fa il suo senza strafare, si comporta bene da terzino destro senza patemi).

EMMERS 6 – Nonostante la giovane età, non demerita al fianco di Gagliardini. Meno appariscente del compagno fa comunque bene il compito assegnatogli da Spalletti (46' BORJA VALERO 6 – Partita tranquilla, si vede poco perché entra in una fase della partita in cui i tanti cambi addormentano il gioco).

CANDREVA 6 – Spostato a sinistra per lasciare a Politano la fascia destra, si fa notare per un palo colpito nel primo tempo a botta sicura. Solita grinta, gli manca solo la gioia del gol (59' SALCEDO 6 – Vivace e volenteroso, cerca spesso la giocata e in un paio di occasioni quasi gli riesce).

ALL. SPALLETTI 6,5 – La sua Inter alla prima uscita ufficiale diverte e convince. Martinez rappresenta quell'alternativa in avanti che serviva, Nainggolan parla da sé, Asamoah da terzino è piaciuto, pochi i rischi corsi. Insomma il 4-2-3-1 con i nuovi innesti ha dato tante risposte positive, vedremo il probabile esperimento della difesa a tre nella prossima uscita se desterà impressioni ugualmente positive.

VIDEO - DESTRO, SINISTRO, LANCI, ASSIST: COSI' PAREDES HA STREGATO SAN PIETROBURGO

Sezione: Pagelle / Data: Sab 14 Luglio 2018 alle 21:55 / Fonte: dall'inviato allo Stadio Cornaredo, Lugano
Autore: Domenico Fabbricini / Twitter: @Dfabbricini
Vedi letture
Print