Ex vecchia gloria del calcio sloveno, Zlatko Zahovic, attualmente ds del Maribor, formazione dalla quale sono arrivati in Italia giovani promettenti come Ilicic e Bacinovic, ha introdotto per il periodico della Gazzetta dello Sport Extra Time la sfida di venerdì tra la Slovenia e l'Italia. Mostrando una sicurezza debordante nella sua Nazionale: "Noi vinciamo facile: 2-0. E il possesso palla sarà 70 a 30 per noi".

Questo perché, a detta di Zahovic, l'Italia "sta attraversando una fase di cambio generazionale. Le squadre son piene di stranieri, Prandelli fatica a fare le convocazioni. E poi, non avete che due-tre giocatori buoni. Un tempo c'erano Baggio e Maldini, ora esaltate Ranocchia, uno che da noi non giocherebbe perché è troppo lento. E se gioca contro di noi, lo punteranno tutti". Ranocchia, probabilmente, contro la Slovenia non ci sarà a causa del fastidio al ginocchio. Certo, vederlo in campo venerdì a Lubiana sarebbe bello, anche perché potrebbe avere la possibilità di fornire adeguata risposta a queste frasi eccessivamente severe (e ai limiti della presunzione...).

Sezione: News / Data: Mar 22 Marzo 2011 alle 15:11 / articolo letto 4661 volte / Fonte: ExtraTime
Autore: Christian Liotta