Finale di stagione amaro per Matias Vecino. Schierato titolare all'esordio in Copa America dal c.t. Tabarez, il centrocampista nerazzurro si è fatto male sul finire di gara contro l'Ecuador (4-0 per la Celeste) e l'esito degli esami è stato crudele: lesione muscolare al bicipite femorale della coscia destra. Tradotto: un mese di stop e addio Copa.

Ma ragionevolmente non ci saranno ricadute in chiave Inter, come qualcuno ha scritto parlando di "tegola per Conte". Vecino, infatti, proprio in considerazione degli impegni con la nazionale, non avrebbe quasi certamente partecipato al ritiro di Lugano (a meno di eliminazioni precoci dell'Uruguay), con la società che ha già stabilito un periodo di ferie fisiologico post-Copa per tutti quelli impegnati nella rassegna sudamericana (finalissima in programma il 7 luglio). Anzi, fose questo infortunio consentirà a Vecino di iniziare e finire prima le vacanze, pe pori essere regolarmente a disposizione del nuovo tecnico nerazzurro verso la metà di luglio ad Appiano Gentile.

VIDEO - ALLA SCOPERTA DI... - PEDRO DE LA VEGA, LA NUOVA PROMESSA ARGENTINA 

Sezione: News / Data: Mar 18 Giugno 2019 alle 17:42
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print