Sarà una ripartenza della Serie A quasi tutta by night: il quotidiano Il Messaggero riporta un primo schema della possibile distribuzione delle rimanenti partite del campionato in base anche alle fasce orarie. Le 124 gare mancanti si svolgeranno in 6 turni del weekend (con l'ultima giornata tutta serale) e 6 turni infrasettimanali, con chiusura il 2 agosto. Nel weekend ci sarebbe una gara il venerdì o il lunedì (ore 21.30), tre gare il sabato (una per slot orario), sei gare la domenica (una alle 17, quattro alle 19.15 e una alle 21.30). Nei turni infrasettimanali due gare sia martedì che giovedì (19.15 e 21.30) e sei mercoledì (due alle 19.15, quattro alle 21.30). La ripartizione pensata dalla Lega, per venire incontro ai calciatori, farebbe sì che solo dieci gare vengano giocate alle 17, posizionando il campionato in un torneo quasi esclusivamente serale: 50 gare alle 19.15 e 64 gare alle 21.30 (con possibilità anche di far slittare l'inizio delle partite di quindici minuti).

VIDEO - AMARCORD ICARDI: QUANDO I TIFOSI IMPAZZIRONO PER MAURITO IN ROLLS ROYCE

Sezione: News / Data: Dom 31 maggio 2020 alle 16:54
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
Vedi letture
Print