Mauro Icardi e Romelu Lukaku sono come il giorno e la notte, attaccanti agli antipodi per caratteristiche tecniche e mentali. A spiegare nel dettaglio le differenze è Sergio Pellissier, ex bomber del Chievo, ora responsabile dell'area tecnica del club gialloblu: "Icardi vive per il gol, non è la sua passione rincorrere l'avversario. Lukaku, invece, lotta, fa salire la squadra e lavora per i compagni", le sue parole a Sky Sport. 

Pellissier, poi, si concentra unicamente su Maurito e la sua esperienza al Psg: "Le pressioni in Francia sono diverse, ma Icardi ha sempre fatto gol. Lo sta dimostrando anche al Psg, dove è già diventato l'idolo, almeno così leggo dai giornali. E' più facile segnare in Ligue 1, ma Icardi ne faceva tanti anche in A. Non potrebbe giocare con Conte per il modo di vedere il calcio che ha Antonio". 

Sezione: News / Data: Gio 14 Novembre 2019 alle 18:09
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print