Nel corso dell'intervista rilasciata a Il Giorno, Massimo Moratti ha espresso anche il suo parere nei riguardi della questione San Siro: "Tenere lo stadio come se fosse un monumento, anche per i più nostalgici come me, non aveva tantissimo senso. Ho sempre considerato il fatto che San Siro, con gli opportuni interventi, potesse essere adattabile a nuove esigenze. Per quel che riguarda il nuovo stadio è evidente che ci si aspetta qualcosa d’importante e moderno, con tante risorse in più e male non farebbe. Però ho dei dubbi sulla condivisione con i “cugini” rossoneri: va bene dividersi le spese, ma la vera novità sarebbe averne uno di proprietà. Mentre invece così sarebbe ancora lo stadio di Inter e Milan...".

VIDEO - COME CALCIA TAHITH CHONG: UN CAMPIONARIO DI COLPI DA CAMPIONE

Sezione: News / Data: Mer 22 Gennaio 2020 alle 14:58
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
Vedi letture
Print