La Roma vince ad Udine e si rimette in corsa per il quarto posto che vale l'accesso ai preliminari di Champions League. Pronta riscossa, dunque, per i giallorossi dopo la sconfitta contro la Juventus; seconda sconfitta consecutiva, invece, per l'Udinese.
Partita non molto spettacolare e dai toni medio-bassi. Nel primo tempo le squadre danno il meglio nei primi quattro minuti, poi il ritmo cala e i due portieri restano di fatto inoperosi (anche se rischiano più per le deviazioni dei propri compagni di squadra: Doni su Cassetti e Handanovic su Denis).
Nella ripresa gli ospiti si portano in vantaggio con Totti: fallo di Pinzi su Pizarro e rigore trasformato (con il cucchiaio) dal capitano. La partita si accende, ed anche gli animi.

Molti i falli e partita che col passare del tempo sembra mettersi sempre meglio per i giallorossi (anche se Guidolin, che deve fare a meno di Sanchez ed Inler, le prova tutte). All'87' il Friuli esplode per il gol di Di Natale, che vale il momentaneo pareggio: sponda di testa di Corradi per l'inserimento dell'attaccante, che trafigge Doni. Nel finale succede di tutto: annullato giustamente un gol di mano di Asamoah (che però sembra subire fallo), sul capovolgimento di fronte Totti sigla il definitivo 2 a 1, a pochi secondi dal fischio finale.

Sezione: News / Data: Sab 09 aprile 2011 alle 22:52 / Fonte: TMW
Autore: Fabrizio Romano
vedi letture
Print