"Sarà una partita molto importante per l'Inter e per mister Conte. Dopo così tante polemiche e tutta quella tensione, l'unica maniera per venire fuori e avere ragione è vincere le partite. Conte è stato preso per vincere qualcosa, non si poteva pretendere di vincere subito lo Scudetto, ma l'Europa League sarebbe sicuramente un bel traguardo". È il pensiero di Gianluca Festa, ex difensore nerazzurro e protagonista di una chiacchierata con TMW a poche ore da Inter-Bayer Leverkusen. 

Che idea si è fatto delle dichiarazioni polemiche di Conte?
"Personalmente non avrei mai fatto delle dichiarazioni del genere, anche solo per una questione di carattere. Vai a creare della tensione che non serve e, soprattutto, così facendo manchi di rispetto nei confronti di una società che ha investito tanti soldi su di te".

La squadra è con lui, ma la società?
"Una squadra è molto volubile, si sa, e per vincere servono comunque sempre tre componenti: allenatore, società e squadra. L'unica cosa da fare adesso è ottenere un'altra bella vittoria, a partire da stasera".

All'Inter c'è un giocatore che conosce molto bene: Nicolò Barella. Come lo vede?
"Sta facendo bene e finora ha dimostrato tutta la sua personalità, nonostante sia stato sfortunato con l'infortunio. Barella sarà un pilastro dell'Inter e della Nazionale".

Sezione: News / Data: Lun 10 agosto 2020 alle 19:34 / Fonte: TMW
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print