"In questo momento credo che il campionato passi in secondo piano, oggi stiamo vivendo una situazione particolare in cui la priorità è la salute. Il momento in cui tutto questo passerà si troverà il modo per finire il campionato, anche perchè mancano poche giornate. In 40 giorni si può finire tutto ma in questo momento la priorità va chiaramente alla salute". Lo dice Antonio Nocerino, ex centrocampista del Milan intervistato da MilanNews.it nelle settimane di blocco totale per la pandemia Covid-19.

Nocerino ha poi affrontato anche l'argomento del taglio degli stipendi dei calciatori: "Credo che ognuno debba fare la sua parte e deve cercare di aiutare. E’ un momento di difficoltà in cui le società, i dirigenti e gli allenatori sono stati colti alla sprovvista. E’ una situazione che creerà grandi problemi a molte fasce sociali quindi sono d’accordo alla riduzione degli stipendi perchè bisogna cercare di fare ciascuno la propria parte".

Sezione: News / Data: Dom 05 aprile 2020 alle 11:43
Autore: Stefano Bertocchi / Twitter: @stebertz8
Vedi letture
Print