A Roma per l'inaugurazione dell'Europeo itinerante, Aleksander Ceferin, presidente dell'Uefa, trova occasione per rispondere anche al tema spinoso della Super League: "Voglio soltanto dire che la giustizia a volte è lenta, ma arriva sempre - le sue parole a Rai Sport -. Non sono entrato nello specifico delle competenze della nostra Commissione disciplinare, ma ovviamente l'input è quello di risolvere la questione con i tribunali. Non è uno stop definitivo, per come la vedo io, prima chiariamo le faccende legali e poi andiamo avanti".

Ceferin, poi, nel manda a dire a Real Madrid, Juve e Barcellona, i tre club separatisti che non sono voluti scendere a patti con Nyon: "A volte ho la sensazione che siano come dei bambini che saltano la scuola per un po', non vengono invitati alle feste di compleanno e poi cercano di entrare al party con la polizia". 

Chiosa su Andrea Agnelli: "Stringergli la mano? E' una questione personale, non vorrei replicare ma credo che lui lo sappia". 

VIDEO - MERCATO INTER, NON SOLO ESTERNI: POSSIBILE SCAMBIO TRA PORTIERI

Sezione: News / Data: Ven 11 giugno 2021 alle 14:54
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print