Sempre nel corso dell'intervista all'agenzia spagnola Efe, Aleksander Ceferin, presidente dell'Uefa, ha spiegato che la decisione circa la presenza di pubblico in occasione delle finali di Champions ed Europa League sarà definita prima del 10 luglio, giorno dei sorteggi delle Final Eight: "Siamo in stretto contatto con le autorità portoghesi e tedesche e martedì ho parlato personalmente con il primo ministro portoghese. Seguiremo le raccomandazioni delle rispettive autorità e prenderemo una decisione presto, molto probabilmente prima del sorteggio del 10 luglio. Vorremmo che i tifosi fossero presenti, ovviamente, ma non comprometteremo la sicurezza delle persone coinvolte, anche se è triste pensare di giocare la partita di calcio europeo più importante in uno stadio vuoto. Piani B? No, siamo convinti che sarà possibile organizzare tutte le finali nei Paesi designati, compresa la Women Champions League in Spagna".

Come saranno stabilite le sedi delle partite Decideremo i luoghi la prossima settimana prima del sorteggio. Ma dipenderà principalmente dall'autorizzazione delle autorità locali e dalle restrizioni di viaggio tra i paesi delle squadre partecipanti". 

VIDEO - GOLEADA INTER, TRAMONTANA SUONA LA SESTA

Sezione: News / Data: Gio 02 luglio 2020 alle 15:06
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
Vedi letture
Print