L'ex arbitro Paolo Casarin commenta ai microfoni di Radio Anch'io Lo Sport le ultime introduzioni volute dall'Ifab in tema di sostituzioni, posizione in barriera sui calci di punizione e falli di mano. "Alcune introduzioni mi sono sembrate eccessive. L'Ifab è diventata produttrice di un nuovo calcio. I falli di mano, come abbiamo visto nella finale di Champions, possono decidere la partita. Si poteva essere più cauti. Alcuni cambiamenti sono legittimi, altri dovranno essere provati in campo. Se i difensori in area sono paralizzati diventa un calcio a cui non siamo abituati. Giocare con le braccia dietro al corpo è innaturale. Credo che l'Ifab abbia guardato con attenzione ad alcune cose, bisogna vedere come i giocatori le prenderanno in campo e se modificheranno in maniera negativa il gioco".

Sezione: News / Data: Lun 03 giugno 2019 alle 15:13
Autore: Mattia Todisco
vedi letture
Print