Paolo Casarin commenta oggi dalle colonne del Corriere della Sera la situazione arbitrale in Serie A, prendendo spunto dalla polemica per quanto accaduto sabato durante Inter-Atalanta. "La mancata concessione, al 39’, del rigore all’Atalanta per fallo disperato di Lautaro su Toloi , impone due domande, dopo aver constatato che Irrati ha sbagliato, nell’arco di sei giorni, sia in campo (Genoa-Sassuolo) che alla Var di San Siro - si legge -. Con una squadra arbitrale ristretta, formata perciò da soli titolari fissi, è possibile riposare per ritrovare la condizione? E infine, mentre in Premier League il Var analizza i casi dubbi e l’arbitro attende e accetta il responso della verifica, in serie A sembrerebbe svilupparsi un tentativo di ripristino dell’antico arbitro con il Var in incerta attesa o peggio nel ruolo del confermante. Infatti il numero dei viaggi dell’arbitro al monitor si sono abbassati. Così come i rigori, del resto".

VIDEO - HANDANOVIC, È COME UN GOL: TRAMONTANA IMPAZZISCE

Sezione: News / Data: Lun 13 gennaio 2020 alle 21:27
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print