In collegamento con Sky Sport, l'ex attaccante di Como e Vicenza Sasa Bjelanovic ha parlato della Nazionale croata alla vigilia del quarto di finale contro il Brasile. Partendo dall'ottimo momento di Marko Livaja, protagonista di un autentico exploit dopo gli anni non brillantissimi vissuti in Italia e Grecia: "Livaja? Nessuno si aspettava un giocatore così all'Hajduk Spalato dopo i trascorsi che ha avuto all'Inter e all'Atalanta. Ora è visto come un dio a Spalato, eppure è arrivato lì l'ultimo giorno di mercato dopo che era terminato il suo contratto con l'AEK Atene, con la sola idea di fare tre mesi per poi andare da un altra parte. Ma poi ha fatto molto bene e i tifosi sono impazziti, al punto da fare petizioni perché rimanesse.

Lui ha deciso di restare e sta facendo la differenza. Nel nostro Paese c'è molto talento, pensiamo a gente come Mateo Kovacic, Marcelo Brozovic e anche oriundi croati come Luka Sucic o Ivan Rakitic cresciuti in Svizzera o Austria. Nel futuro avremo sempre più giocatori in Nazionale cresciuti fuori dalla Croazia".

Sezione: News / Data: Ven 09 dicembre 2022 alle 14:21
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
vedi letture
Print