Nel corso di un'intervista rilasciata a La Repubblica, Mehmed 'Mécha' Bazdarevic, ex ct della Bosnia e oggi tecnico del Paris Fc in Ligue 2, ha raccontato il momento della sua carriera nel quale era in procinto di trasferirsi all'Inter: "Le squadre italiane mi puntavano dalla semifinale di Coppa Uefa del 1985, il mio Zeljeznicar contro il Videoton. Ero in parola con l’Inter, ma poi prese Scifo: l'Italia restò un sogno sfumato. Non giocai neanche il Mondiale del 1990 per squalifica per l’aggressione a un arbitro, che non ci fu. Distrussero una grande squadra, quella Jugoslavia poteva vincere il Mondiale. Ho vinto molto, dato tutto, perso tutto". 

Sezione: News / Data: Gio 14 Novembre 2019 alle 17:55
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print