I giocatori del Barcellona dicono no al secondo taglio degli ingaggi, rigettando la richiesta del presidente Josep Maria Bartomeu di qualche giorno fa. La conferma arriva dall'emittente catalana Rac1: il gruppo blaugrana non intende rinunciare ad un'ulteriore quota dei propri stipendi a campionato in corso. Resta quindi complicata la situazione finanziaria dei culé, malgrado i 40 milioni di euro risparmiati dalla prima rinuncia all'ingaggio.

Sezione: News / Data: Mer 03 giugno 2020 alle 12:19
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
Vedi letture
Print