Maurizio Zamparini, presidente del Palermo che si giocherà la finale di Coppa Italia il 29 maggio a Roma contro l'Inter, è sempre più sicuro: a spuntarla, saranno i suoi ragazzi. Questo il suo verdetto proposto nuovamente oggi a Radio Radio: "Mia moglie è astrologa, ha detto che andrà bene. Vinceremo noi. Ci credo. I trentamila che andranno a Roma sono la cosa più bella.

Ricordo un Milan-Palermo quando siamo andati in serie A dopo trentacinque anni che diceva 'A San Siro sugnu'. Mi aspetto dei cartelli del genere. Ringrazio i tifosi, devono essere felici di andare in finale, consapevoli di giocare la finale con l'Inter. Se la vinciamo tocchiamo il cielo, ma se la perdiamo non andiamo all'inferno".

Sezione: L'avversario / Data: Sab 21 maggio 2011 alle 21:43 / Fonte: Palermo24.net
Autore: Fabrizio Romano
vedi letture
Print