Ad accompagnare Ernesto Valverde nella conferenza stampa di San Siro antecedente la gara di Champions League contro l'Inter è il difensore Junior Firpo. Queste le parole del difensore blaugrana, raccolte dall'inviata di FcInterNews.it: 

Nell'ultima stagione hai giocato qui contro il Milan con il Betis, cosa significa farlo col Barcellona?
"L'anno scorso ho giocato contro il Milan, era stata un'emozione bellissima e giocare adesso con il Barça in Champions è incredibile. È cambiata la dinamica ma cercheremo di fare punti".

Come si affronta una partita in cui non ci si gioca niente?
"Noi giochiamo tutte le partite per vincere, siamo il Barcellona. Anche se ci sono giocatori non impiegati tanto, abbiamo il diritto di far giocare tutti per far godere a tutti la Champions".

Cosa ti chiede Messi?
"Penso che Messi formi la miglior coppia con Jordi Alba, giocano anche senza guardarsi. Abbiamo provato a trovarci nelle ultime partite, ma siamo agli inizi e dobbiamo imparare ancora a trovare l'intesa perfetta".

Sostituisci Jordi Alba, com'è l'intesa con Messi?
"Quando uno ha giocato tante partite è difficile, ma io provo a fare il meglio in tutte, sarà il mister a decidere in base al nostro rendimento".

In che momento ti trovi adesso? Qual è stato il tuo miglior momento?
"Ora trovo in un buon momento, sono stati mesi difficili perché ho cambiato completamente il modo di giocare. Mi trovo in una grande squadra, non è sempre semplice, bisogna imparare ma voglio continuare ad essere sempre pronto".

Domani sarà una partita difficile perché non avete la stessa pressione dell'Inter...
"Ci sono giocatori molto importanti che non hanno ancora giocato e altri che hanno molta esperienza, siamo qua per fare le cose bene e prendere i tre punti". 

Cosa farà Messi a 38 anni?
"Continuerà a segnare. Ha vinto il sesto Pallone d'Oro, qualcosa mai visto prima. È il miglior giocatore della storia e per me averlo in squadra è una cosa incredibile. Continuerà a segnare, ogni domenica dimostra di voler continuare ad essere il migliore".

Cosa ti manca ancora? 
"Penso che devo ancora trovarmi e acquisire fiducia per fare le stesse cose che facevo al Betis. La mia posizione era diversa sia nel gioco sia nelle uscite, penso che i giocatori hanno molta esperienza e riusciranno ad aiutarmi, finora mi hanno sempre sostenuto".

Sezione: L'avversario / Data: Lun 09 dicembre 2019 alle 19:25 / Fonte: Dall'inviata Egle Patanè
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print