In attesa di Sanchez, Biraghi e - chissà - un'altra punta e un altro centrocampista, e in attesa che si risolva una volta per tutte la questione Icardi, si alza il sipario sul campionato dell'Inter. Brutti scherzi del mercato ancora aperto: senza logica alcuna. Contro il neopromosso Lecce di Fabio Liverani, ci sarà l'attesissima 'prima' al Meazza per Antonio Conte da allenatore dell'Inter e per Romelu Lukaku nuovo numero 9 nerazzurro. Tantissimi i motivi d'interesse per una sfida che, come tutte quelle iniziali, si preannuncia molto stimolante.

QUI INTER – E allora Conte scopre le carte e lancia subito la coppia d'attacco Lukaku-Lautaro. Esposito e Politano le alternative, con Icardi ovviamente non convocato. Dal belga e dall'argentino ci si aspetta tanto, e già a partire da stasera il tecnico nerazzurro chiede risposte convincenti. Lo stesso per il resto della squadra, perché l'allenatore continua a battere sul tasto del gruppo: i grandi risultati si raggiungono solo con grande coesione. Scontata la difesa a tre con D'Ambrosio, De Vrij e Skriniar. Sulle fasce, a destra Candreva più di Lazaro e a sinistra Asamoah. Ballottaggio in mezzo: Vecino favorito su Barella e Gagliardini. Brozovic in regia, Sensi completa il reparto. Godin unico indisponibile.

QUI LECCE – I salentini tornano nella massima serie e si trovano subito dinanzi una big. Liverani, però, ha già avvertito tutti: la sua squadra non cambierà atteggiamento. Quindi lecito attendersi il solito Lecce che tenta di fare la partita, con una manovra palla a terra, provando a innescare l'attacco rapido in cui Lapadula e Falco sono favoriti sulla concorrenza. Da valutare in particolare le condizioni di Benzar, Shakhov e Mancosu, tutti e tre tornati a disposizione in extremis. In difesa, possibile vedere dal 1' Rispoli e Rossettini. Per il resto, out Fiamozzi, Meccariello e Lo Faso.



PROBABILI FORMAZIONI:

INTER (3-5-2): Handanovic; D'Ambrosio, De Vrij, Skriniar; Candreva, Vecino, Brozovic, Sensi, Asamoah; Lukaku, Lautaro.
Panchina: Padelli, Berni, Ranocchia, Bastoni, Lazaro, Dimarco, Dalbert, Borja Valero, Gagliardini, Barella, Politano, Esposito.
Allenatore: Conte.
Squalificati: nessuno.
Indisponibili: Godin.

LECCE (4-3-1-2): Gabriel; Rispoli, Rossettini, Lucioni, Calderoni; Petriccione, Tachtsidis, Majer; Mancosu; Falco, Lapadula.
Panchina: Vigorito, Riccardi, Vera, Benzar, Gallo, Dell'Orco, Haye, Shakhov, Tabanelli, Farias, La Mantia, Dubickas.
Allenatore: Liverani.
Squalificati: nessuno.
Indisponibili: Fiamozzi, Meccariello, Lo Faso.

ARBITRO: La Penna.
Assistenti: Giallatini e Prenna.
Quarto uomo: Volpi. 
Var: Aureliano (Fiorito).

Sezione: In Primo Piano / Data: Lun 26 Agosto 2019 alle 08:15
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print